sabato 15 giugno 2013

La spirale

Nuovo aumento dell'IVA all'orizzonte.
Ma allora o ci sono, o si fanno.
Non c'è la minima volontà di uscire da questa fottuta spirale, e forse non ci arrivano nemmeno a capire di essere in una spirale che inevitabilmente condurrà alla rovina per l'Italia.
Come funziona l'ambaradan?
Entrano meno soldi nelle casse italiane perché la gente spende meno.
Che si fa: genialata assoluta. Aumentiamo l'IVA così entrano più soldi anche se la gente compra meno.
La gente compra ancora meno.
Nelle casse dello stato entrano meno soldi.
Aumentiamo di nuovo l'IVA.
La gente diminuisce ancora i consumi.
Nelle casse dello stato entrano ancora meno soldi.
Tra un po' ci ritroveremo con l'IVA al 20.000%; chi è vicino alla frontiera andrà a fare la spesa all'estero, e chi non è vicino alla frontiera semplicemente emigrerà o si suiciderà; nelle casse dello stato non entrerà più un centesimo bucato. Rovina totale dell'Italia, sparizione totale del popolo italiano. E' questo che vogliono i nostri cari politicanti da strapazzo; tanto, loro i soldi se li sono già fatti, sulle nostre spalle.
Hanno calcolato che con le tasse evase dalle grosse multinazionali ci sarebbe di che azzerare il debito pubblico mondiale. Mondiale. Mondiale. Ma anche i politicanti da strapazzo hanno le mani in pasta con le grosse multinazionali e non introdurranno mai controlli fiscali nei loro confronti. E questo significa rovina totale.

Nessun commento: