mercoledì 23 ottobre 2013

Messaggio a tutti i legaioli e gli altri razzisti di merda che abbiamo in Italia

Voi, che guardate con superiorità e disprezzo la gente che arriva da fuori.
Voi, che avete dimenticato le sofferenze dei nostri migranti all'estero nei primi del '900.
Voi, che accusate gli stranieri - pronunciando, tra l'altro, la parola come uno sputo - di fregare lavoro, ammortizzatori sociali e perfino bambini agli italiani.
Ricordatevi che, quando i vostri figli saranno costretti ad abbandonare questa terra di miserie e di cialtronerie - che voi stessi avete costruito per loro - saranno loro i negri altrui. (Nota per il vostro neurone solitario: questo link è cliccabile, quindi, posizionateci sopra la freccina e pigiate il tasto opportuno del mouse, generalmente quello sinistro.)

4 commenti:

Bastian Cuntrari ha detto...

Niente da aggiungere, Dum, al tuo giustamente incazzato post: lo sono anch'io. Per le stesse ragioni.

cristiana2011-2 ha detto...

Già : italiano? Ahi ahi ahi.
Cristiana

Dumdumderum ha detto...

Contiamo sempre il fatto che siamo malvisti all'estero, e non poco. Al di là di tutte le volte che un italiano all'estero si becca la classica sbrodolata di luoghi comuni italiano-spaghetti-mandolino-MAFIA, per tanti popoli siamo peggio di come vengono considerati i "negri" qui. Mah, chissà, ci sarà un motivo, no?

cristiana2011-2 ha detto...

Forse ci stava meglio la S (esse)
Cristiana

PS.Mai stata volgare, ma questi mi tirano fuori dai gangheri