venerdì 18 ottobre 2013

Quando lo cacceremo a scarpate in culo?

Prima con la vicenda Shalabayeva(*), poi con la questione della salma di quel fetente d'un nazista che avrebbe dovuto essere cremata in silenzio o, sempre in silenzio, rispedita al suo paese d'origine, il caro ministro Alf(sucal')ano ha dimostrato una completa incapacità nel gestire quelle che sono faccende spettanti al suo ministero. Cioè, grazie a lui l'Italia intera si è fatta in breve tempo 2, diconsi 2 figuracce internazionali, le ennesime, e vabbuo', ma erano evitabili con un modestissimo sforzo del neurone solitario. Ripeto il titolo: quando lo cacceremo a scarpate in culo? E con lui tutti gli altri, che non sono nemmeno buoni a mettergli la museruola e il guinzaglio?

(*) Vado a memoria: non so se l'ho scritto giusto e non ho troppo tempo per tartassare San Google al momento in cui scrivo

6 commenti:

cristiana2011-2 ha detto...

Temo che abbiamo perso il tram un'altra volta.
Cristiana

Dumdumderum ha detto...

In effetti la mia era una domanda retorica. La risposta ormai la conosciamo, purtroppo.

Bastian Cuntrari ha detto...

La vedo dura, Dum...
Ora ci si mette pure Santoro che - pur di fare ascolti - ritira fuori tutti gli argomenti spazzatura che gli hanno permesso, nelle scorse elezioni, la formidabile rimonta.
Ci vorrebbero più Cacciari e meno Santoro...

Dumdumderum ha detto...

Santoro è un coglione fatto e rifinito, e, per chi stravedeva per lui agli inizi, aggiungo che la penso così da quando lo sento strepitare in TV. Anche Cacciari, ultimamente, mi sembra un po' bollito. Fortunatamente gli ascolti di Santoro - Santamucca, come lo chiama un mio amico - sono sotto le suole delle scarpe, e ben pochi gli danno ancora retta.

Bastian Cuntrari ha detto...

Tutto giusto su Santoro: non mi è mai piaciuto... Ma Cacciari no, eh?
Ma hai visto ieri come ha rubato la scena al "Santamucca"? Gli applausi erano solo per lui!
Se te lo sei perso è qui...

Dumdumderum ha detto...

Lo so, però rispetto al Cacciari di un po' di tempo fa appare un po' sotto tono. Forse viene vecchio, anche lui.
Il Santamucca rosicherà a mille, però, visto che da sempre nelle sue trasmissioni il centro della scena è lui e gli altri sono solo complementi di arredamento.