mercoledì 8 gennaio 2014

Tagli da macellai e spese pazze

Dunque, ultima in ordine di tempo che s'è inventato il nostro "governo": siccome nel 2013 avevano (finalmente) sbloccato quei benedetti scatti di anzianità per gli insegnanti, hanno pensato bene non solo di ribloccarli, ma di rendere retroattivo il provvedimento, costringendo gli insegnanti a restituire questi aumenti in "comode" rate da 150 euro al mese. E per fortuna 'sta stronzata non è passata. In ogni caso, tagli sulla sanità e la gente muore; tagli sull'istruzione in un preciso disegno, ormai in atto da decenni, di dare origine a un popolo bue che non alzi mai la testa; tagli sul lavoro, sulle pensioni, sul benessere sociale, e bla bla bla. E intanto aumentano di 10 milioni al giorno le spese militari. Al giorno. Dieci milioni in più che i contribuenti devono tirare fuori per mantenere un apparato che per noi è del tutto inutile, oltre che di un'inefficienza mostruosa, essendo l'unico al mondo ad avere più comandanti che comandati.
Puah. Davvero, benvenuti in Italia.

Nessun commento: