lunedì 14 aprile 2014

"La sinistra che non cambia diventa destra"

Danno già fatto, Fonzie. Ti hanno mai detto che sei un clone del caimano?
A parte il fatto che morto Marx l'ideologia cosiddetta di sinistra è morta con lui, e che nessun altro ci si è mai neppure avvicinato; ma questo è un altro paio di mumaniche.
Un leader che ha vinto le primarie (boiata in salsa nostrana) a suon di brogli, che è stato piazzato su una sedia dove non avrebbe mai dovuto sedersi (e a sentir lui nemmeno voluto; quanto alla solita polemica "è il terzo premierrrrrrrrrrr non eletto" il presdelcons non viene mai eletto, sempre nominato), che spara maree di promesse per intortare i gonzi per poi non mantenerne nemmeno una, che tartassa le fasce deboli esattamente come hanno fatto tutti i suoi predecessori da krakksie in poi, quando poi va a vantarsi in giro di essere di sinistra andrebbe preso a schiaffoni sul muso da entrambi i lati. Mettiamola così: il centrodestra moderato che il piddì è sempre stato, anche quando cambia, rimane centrodestra; adesso è solo un po' più verso la destra che verso il centro. Qualcuno lo ricordi al Bomba, per favore.

Nessun commento: