martedì 15 luglio 2014

10 milioni di poveri sono decisamente troppi

Cioè, un sesto della popolazione italiana non riesce a vivere. Un sesto. Vanno da quelli che avanzano troppo mese alla fine dei soldi a quelli che manco sanno come iniziarlo, il mese. Vanno da quelli che avevano un lavoro e sono stati arbitrariamente lasciati a casa dalle industrie (grazie al nuovo sistema Minkionne), passando per quelli che non hanno la speranza di ottenere un lavoro fisso e sono destinati a svolgere lavoretti precari a vita (grazie al nuovo sistema del Bomba) a quelli che non hanno nemmeno la speranza di trovare un lavoro precario (grazie all'ormai vecchio sistema in vigore, che consiste nel lasciare i vecchi bacucchi a marcire sul lavoro mentre i giovani stanno a guardare). Vanno da quelli che ancora possono permettersi di godere di una pensione, ma finiscono per scoprire che è di gran lunga troppo bassa per sopravvivere, a quelli che per un motivo o per l'altro la pensione se la sognano. Dieci milioni di italiani, mica pispole. E la cifra è destinata ad aumentare. Allora, caro Bomba, ci vogliamo pensare a una seria strategia - al di là della favoletta degli ottanta euro una tantum - per tornare a dare un senso alla vita di questi dieci milioni di italiani? Vogliamo pensare a una drastica - e intendo proprio drastica - detassazione per i redditi bassi, a un taglio almeno del 99% di tutte le pastoie burocratiche esistenti qui da noi con conseguente sburocratizzazione del sistema, a garantire i diritti essenziali - le solite Cose Inutili: lavoro, pensioni, sanità, cultura, trasporti, benessere sociale - anche a chi non ha un conto in banca da dieci cifre? Oppure ci incancreniremo sull'eliminazione del parlamento e sulla perenne tutela sempre dei soliti ricchi?
(Temo di conoscere già la risposta.)

2 commenti:

Xavier Queer ha detto...

Ho un biglietto per Utopilandia anche per te, ci vanno quelli come noi che credono che una "giustizia" sociale sia ancora possibile!
ciao

Dumdumderum ha detto...

@Xavier
Hai messo il dito bello sporco nella piaga. So già che le mazzate che tiro servono da sfogo e basta, come le ciance da bar. Possiamo metterci in lista per andare a fondare una colonia su qualche isoletta tropicale, che ne dici? Almeno per i primi tempi, le cose andrebbero per il verso giusto - dopo, mah. Siamo sempre umani, in primis, e in seconda battuta italiani...