mercoledì 16 luglio 2014

-Promessa mantenuta (col - iniziale voluto)

Un Milione Di Posti Di Lavoro è il mantra di tutti i governi dal caimano in poi. Sì, sì: hanno mantenuto la -promessa, già, col segno meno. Da quando è scoppiata la crisi, il milione di posti di lavoro c'è stato: in diminuzione. Del resto anche l'ISTAT continua a raccontarci impietosamente che la disoccupazione aumenta, aumenta, aumenta... La UIL, altrettanto impietosa, gira il dito bello zozzo nella piaga, in questa analisi. Non "i kumunisti": la UIL, sindacato notoriamente di destra (ma destra-destra, senza un minimo di centro) e filogovernativo. Ma nemmeno loro possono continuare a spazzare la polvere nascondendola sotto il tappeto: perfino loro si sono resi conto che la situazione è tragica. Quindi, a chi andrà su dopo il Bomba, se mai ci riuscirà prima che l'incantatore di gonzi abbia la possibilità di instaurare la sua svolta autoritaria: meno promesse altisonanti e cominciare davvero a pensare a una politica orientata al mondo dei lavoratori.
(Tsè. Guarda, Dumdumderum, ho visto un milione di posti di lavoro crearsi da soli dal nulla.)

Nessun commento: