giovedì 4 dicembre 2014

Bel record, proprio

L'Italia è la prima nell'unione europea(*) per corruzione. Già, proprio un bel record quello che abbiamo stabilito. Secondo dati della Corte dei Conti, chi paga le tasse da noi? Dipendenti e pensionati. Le entrate fiscali sono per circa l'80% derivate dalle ritenute su tali redditi. Sempre secondo la Corte dei Conti, l'evasione è fuori controllo, parlano di assenza di deterrenza del sistema di contrasto. Cioè, chi è OBBLIGATO a pagare le tasse le versa fino all'ultimo centesimo, e le paga anche per quelli che non versano un centesimo bucato. Siamo riusciti a battere perfino la Bulgaria in questo. Ecco, questa è l'Italia del caimano, del Bomba, di Re Giorgio Riconfermato e di tutti gli altri di questa cricca infame.
(Ho scoperto l'acqua calda, dirà qualcuno. No, è solo un girare e rigirare ad infinitum il dito sempre nella stessa piaga purulenta.)


(*) altro ente che si è guadagnato le sue belle minuscole; ma ne parlerò, se ne ho voglia, in altri post



2 commenti:

cristiana2011 ha detto...

Fino a quando l'Italia non verrà rigirata come un calzino, niente cambierà, ma siamo sempre lì: dove lo troviamo un Robespierre?
Cri

Dumdumderum ha detto...

@Cristiana
Ti ho già detto quanto sono pessimista sulle rivoluzioni in Italia? Siamo troppo codardi e qualunquisti.