giovedì 22 gennaio 2015

Il caimano ha vinto di nuovo

E l'Italia ha perso, definitivamente. L'accoppiata caimano-Bomba riuscirà finalmente a distruggere quel poco di democrazia rimasto qui da noi, a piazzare al Quirinale un presidente compiacente, a consegnare il paese agli squali della finanza internazionale (e vabbe', mal comune mezzo gaudio: questi squali stanno distruggendo l'intero mondo, non solo la povera tartassatissima Italia). Opposizione? Zero. Non abbiamo niente di paragonabile a un Syriza o a un Podemos, qui da noi: abbiamo solo un'accozzaglia di partitini monopersona che non riescono a mettersi d'accordo nemmeno sul colore del cielo sereno di giorno. Posso solo tornare a sperare (pia illusione, ormai da troppo) in un tempestivo intervento della Nera Signora, che si porti via almeno il caimano per vecchiaia o abuso di viagra. Ma insomma, quando parte il prossimo volo per Marte?

2 commenti:

Ombra ha detto...

Dopo 20 anni di guerra ed odio che ha paralizzato l'Italia, con veti incrociati. Berlusconi ha trovato "un alleato" del Leader del partito che da sempre si è opposto a lui. Forse perché la idee e la formazione politica di Renzi (ex scout, cattolico, liberista) è più vicina a lui che agli ex-leader del PD (di estrazione comunista). La riforma che stanno mettendo in campo è prettamente Bi-partitica (più che bipolare) con il premio alla lista e non all'alleanza. Anche la scelta di un Presidente della Repubblica, arbitro imparziale e non "di Parte e Nemico di B." va nella stessa direzione..di una pacificazione nazionale. Onestamente è una nuova sfida per intero paese, ma peggio di cosi...difficilmente potrebbe andare.

Dumdumderum ha detto...

@Ombra
Mai dire mai: al peggio non c'è mai fine. Quanto alle alleanze: la "sinistra" (virgolettata d'obbligo, qui da noi) si opponeva al caimano, ma non è mai stata unita, compatta; il PD no, l'ha sempre appoggiato pur professando un'opposizione fittizia. Il Bomba è sempre stato il suo pupillo; che ora lo appoggi apertamente non mi stupisce affatto. Il presdellarep? "Arbitro imparziale" significherà senza ombra di dubbio "di parte e AMICO del caimano". L'unica sfida per l'Italia sarebbe buttarli giù, ma in questo paese di codardi qualunquisti "la rivoluzione fattela tu, io tengo famiglia". Sì, lo so, sono un pessimista cronico; ma per me pessimisti è come gli ottimisti chiamano i realisti.