venerdì 2 gennaio 2015

Sorridi: domani sarà peggio

Ha ancora senso fare auguri di buon anno? Ogni singolo anno della mia vita è stato peggiore dei precedenti, non a livello personale (sfigato sono nato e sfigato morirò), ma a livello sociale, politico ed economico in generale. Ogni singolo anno. E ogni singolo anno si è sempre detto "quest'anno abbiamo toccato il fondo, ora non si può che risalire", per poi trovarsi l'anno dopo con un badile in mano e l'ordine di scavare piovuto dall'alto. Chiusure di fine anno, feste, buoni propositi, e poi? Tutto come prima, sempre in discesa - a rotoli, ovviamente. Quindi: buon anno 'sta cippa. Continuiamo pure a scavare, tanto il fondo è ormai chilometri sopra le nostre teste.

5 commenti:

rosanna fili ha detto...

...hanno ucciso anche la parola " condividere", tuttavia devo proprio usarla per rendere la mia adesione a quanto da te scritto. Interessante averti letto su un blog normalmente frequentato da chi crede di saperla più lunga, finalmente ci ho trovato qualcosa di diverso dai soliti asocial fessouorc. Non ti avrei mai conosciuto se non fossi passata da quelle periferie (della mente cosiddetta pensante?)...
Srotolando i miei auguri sorrido al peggio come da tuo invito

fata confetto ha detto...

Intanto ti invio i miei auguri e ci puoi fare quello che vuoi...
Poi ti invito a leggere sul blog del Cavaliere Oscuro questo link

http://websulblog.blogspot.it/2015/01/dialogo-di-un-venditore-dalmanacchi-e.html#.VKZ7Snv_jIU

e Leopardi dirà qualcosa anche a te!
Infine, se vuoi passare dal mio Schiaccianoci sei sempre il benvenuto:-)
Fata Confetto

Dumdumderum ha detto...

@Rosanna
Benvenuta su questo blog. Quello che scrivo normalmente non è altro che lo sfogo della mia rabbia, anche se cerco di razionalizzarla e spiegare perché mi sono arrabbiato. Sulle socialmerde ne ho a bizzeffe da dire, e ogni tanto lo dico.

@Fata Confetto
Nessuno batte Leopardi quanto a pessimismo, ma pessimisti è come gli ottimisti chiamano i realisti. Tra l'altro, prepararsi al peggio vuol dire evitare delusioni: tutt'al più, se le previsioni pessimistiche non si avverano si può rimanere piacevolmente sorpresi.

cristiana2011 ha detto...

Purtroppo hai ragione da vendere.
Che senso ha farsi gli auguri!?!
Eppure è un'abitudine talmente radicata cui non potrei rinunciare, quando sento affetto, affinitaà e simpatia.
Quindi. Buon Anno 2015!
Cri

Dumdumderum ha detto...

@Cristiana
Faccio anch'io gli auguri per lo stesso identico motivo: abitudine, e solo a persone verso cui provo affinità. Scontati, quindi, gli auguri a te e alle altre due commentatrici.