giovedì 2 aprile 2015

Il giosbàt(*) e l'occupazione

Parola del "ministro" poletti (minuscole e virgolette d'obbligo): 79.000 nuovi assunti a tempo indeterminato.
Parola dell'ISTAT (che, almeno, su questi dati non prende una vacca per le palle): disoccupazione rimontata al 12,7%.
Il giosbàt(*) del Bomba ha sortito l'effetto dichiarato, ma anche qui con un bel segno meno. Cosa cazzo aspettano ancora tutti i lavoratori dipendenti e i disoccupati italiani a prendere in mano un forcone e cacciare la cricca del Bomba, lui compreso, fuori dai confini dell'Italia? Aspettano tutti quanti di essere disoccupati cronici e mantenuti dai loro nonni costretti al lavoro fino a 130 anni? Puah. Davvero, qualcuno mi indirizzi verso un riparatore autorizzato di teletrasporti, così potrò tornare su Marte.

(*) No: continua a non meritare grafia e pronuncia corrette.

Nessun commento: