lunedì 20 luglio 2015

Evviva i remake!

Ovvero, come succede per i film, anche per la politica i remake fanno proprio cagare.
"Abbasseremo le tasse", "Toglieremo l'IMU", disse il cai il Bomba.
Film già visto, davvero troppe volte.
Ritorno al post precedente, riguardo al fatto che il Bomba sia il figlio spirituale del caimano. Ma davvero avevamo bisogno di questa ulteriore conferma?

4 commenti:

cristiana2011 ha detto...

Il Bomba, ha almeno avuto la decenza di promettere 1.000.000 di posti di lavoro, per il momento.
Cri

Dumdumderum ha detto...

@Cristiana
Volevi dire di NON promettere, immagino. E comunque ci arriverà, non dubitarne.

Xavier Queer ha detto...

Il Bomba però è stato coerente, ha mantenuto tutte le promesse fatte... Vuoi sapere quali?
L'aria fritta è diventata gratuita e la vaselina viene venduta a prezzi popolari... Sti cazzi!!!

Dumdumderum ha detto...

@Xavier
L'aria fritta è sempre stata gratis; quanto al resto, fanno tutto senza vaselina, ecché; anzi, forse ci mettono pure della carta vetrata. Il Bomba è un campione di coerenza, proprio come il suo padre spirituale - sempre coerente nel curare esclusivamente i propri interessi, anche se nel suo caso sono diversi da quelli del caimano: quest'ultimo cervava di sfangarsela coi suoi guai giudiziari, mentre il Bomba pensa solo esclusivamente a diventare il supermegaVIP del millennio. Sia come sia, la minestra, alla fine, è la stessa.