venerdì 16 ottobre 2015

Il can(n)one in bolletta

E anche la pazienza della gente sta andando in bolletta.
L'ennesima stronzata del Bomba: far pagare il can(n)one della schifosissima rai a chiunque abbia un contatore dell'energia elettrica. Equazione chiara, no? Hai il contatore = hai il televisore. Così anche gente che non ha mai avuto e mai avrà il televisore si ritroverà cento euro in più all'anno sulla bolletta. E se per caso avesse intestato più di un contatore? Così paga n canoni, con n pari ai contatori intestati?
No, caro (nel senso di esoso) Bomba: non è così che si combatte l'evasione. Ci sarebbe soltanto una strada da seguire: trasformare la merdosissima rai in una pay-tv a tutti gli effetti, canali criptati, smartcard e tutto, così chi vuole vederla (ma chi vuole vederla ancora?) paga l'abbonamento. Intanto così ci si renderebbe pienamente conto quanto senso ha mantenere ancora in piedi un mostro ciucciasoldi come la fottutissima rai, col suo livello culturale sotto le suole delle scarpe; poi pagherebbe chi deve, non chi è semplicemente colpevole di esistere.

2 commenti:

cristiana2011 ha detto...

La rai-pay-tv ?
Equivarrebbe a chiudere i battenti; anche ammesso che ciò spingesse i caporioni a renderla guardabile, che ne sarebbe dei vari FazioContiAdorno-Parodi, che prendono gigliaia di euro, sen non milioni?
Questo sì che scatenerebbe una rivoluzione.
Cristiana

Dumdumderum ha detto...

@Cristiana
Chiaro: se la rai divenisse una vera pay-tv sarebbe costretta a scegliere tra divenire (o ritornare ad essere) una vera televisione o soccombere; i fazio, conti, adorno e parodi, be', dovrebbero andare a menare le tolle da qualche altra parte, e questo sarebbe decisamente un bene per la rai.