venerdì 18 dicembre 2015

Il Tomo delle Facce di Merda e la beneficenza

Un ragazzo di tredici anni decide consapevolmente di rinunciare a un regalo di natale del valore di circa 150 euro per devolverli a un'organizzazione che aiuta bambini africani. Un cuore generoso come ce ne sono pochi, e tanti adulti dovrebbero imparare da lui. Dovrebbe essere osannato, questo ragazzo... e invece: 
Rinuncia al regalo di Natale per i bimbi africani, insulti sui social
Cioè: i bimbiminkia decerebrati sono subito andati a trovare motivazioni che non esistono nel gesto di un ragazzo che, semplicemente, ha preso a cuore una causa meritevole! Questo ragazzo e la sua famiglia hanno solide teste sulle spalle e non danno retta alle socialmerde - ma a vedere l'atteggiamento di certi esseri subumani che sbrodolano puttanate sul Tomo delle Facce di Merda(*) mi scatta la bestemmia a mitraglietta. Ma quell'emerito pirla alla pirlesima potenza di zuckerberg (minuscola d'obbligo) s'è reso conto di che razza di mostri sta coccolando e viziando, permettendo loro di esprimere il peggio di sé? Oh, sì che s'è reso conto: ci sta lucrando sopra, sui bimbiminkia dal neurone solitario in coma farmacologico, il che lo rende ancora peggiore di loro, in quanto alimenta odio e razzismo solo per ingrassare il proprio portafoglio. Se io fossi (utopisticamente parlando) uno ziliardario che nemmeno l'Aga Khan, ecco, per prima cosa comprerei il Tomo delle Facce di Merda e tutte le altre socialmerde per chiuderle senza opzione esattamente un istante dopo. Libertà d'espressione va bene, ma sulle socialmerde s'è oltrepassato ogni ragionevole limite.

(*) A questo punto avete capito perché lo chiamo così, nevvero?

2 commenti:

cristiana2011 ha detto...

A questi deficienti non sembra vero di poter sputare le loro sentenze merdose.
Non si possono chiudere i social, ma proporrei di fare un test d'intelligenza prima di concedere loro una password.
Ciao e Buone Feste amico Dum!
Cri

Dumdumderum ha detto...

@Cristiana
Chiedo scusa per il ritardo nel rispondere; sono stato in vacanza e non mi sono minimamente preoccupato del blog. Auguri anche a te, in ritardo.
Adesso: risposta al commento. No, io le socialmerde le chiuderei senza se e senza ma; le pochissime persone ragionevoli che li usano, purtroppo, dovrebbero farsene una ragione e tornare al vecchio sistema dei forum o dei blog. Come ho detto, a tutto c'è un limite, e sulle socialmerde è stato ampiamente superato.