martedì 26 gennaio 2016

Acquedotti e strade? No, meglio statue immense

Un paese del Cilento ha deciso di far costruire una statua di padre pio (minuscole, ormai, dovute) alta come una montagna o poco meno. Costo totale previsto dell'opera: circa 150 milioni.
Acquedotto inesistente? Ma non ci sono i soldi per farlo.
Strade disastrate? Ma non ci sono i soldi per rimetterle in quadro.
Una statua da 150 milioni? Certo, come no: iter già avviato.
Fintanto che le priorità in Italia continueranno a essere queste, speranze proprio non ce ne sono qui. Siamo e resteremo un paese arretrato come la coda del porco. Punto.

Nessun commento: