lunedì 22 febbraio 2016

Appello alle mamme

Con la doverosa premessa: questa è una delle tante, ma davvero tante cose che mi spingerebbero a chiudere il Tomo delle Facce di Merda nell'esatto istante in cui ne divenissi (tsè, nei miei sogni...) proprietario.
Sta circolando da qualche giorno sul TFM questa boiata: "Sfida delle mamme. Sono stata nominata da @@@@@@ per postare 3 foto che mi rendano felice di essere mamma. Scelgo alcune donne che ritengo siano grandi madri. Se sei una madre che ho scelto copia questo testo inserisci le tue foto e scegli le grandi madri."
Ecco, io invece mi unisco all'appello della polizia: mamme, datevi una sveglia! Lasciate perdere queste catene di Sant'Antonio! Non pubblicate così alla cazzo di cane foto dei vostri bambini solo perché qualche vostra amica vi ha "nominate"! Ricordate sempre che ogni foto di bambino che finisce sul web può venire sgraffignata e usata in siti pedopornografici, e che comunque state violando la privacy di persone che ancora non hanno voce in capitolo per decidere. Se davvero i figli sono quanto di più caro avete al mondo, pensateci, e poi ripensateci e pensateci ancora di più, prima di metterli nei guai solo perché "ah, ma una condivisione non costa niente".

3 commenti:

cristiana2011 ha detto...

Ti ringrazio perchè non avevo preso in considerazione questo punto di vista.
Pensavo più ad un titillamento all'orgoglio materno.
Cristiana

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Mio figlio Federico ha due gemelli di 8 anni, Fabio e Alessia. A settembre fanno gli anni e lui quest'anno -guardate che bei figli che ho- h fatto un servizio con foto varie e video dei pupi che spengono le candeline.
Io mi ero accorto che filmava ma pensavo che lo facesse per se e per noi parenti strettissimi che stiamo su whats app con un gruppo. E invece sto matto li ha messi fu FB. A momenti me lo inculo. Ma sei matto? Con tutti i pedofili che ci sono in giro tu meti sta roba in rete?
Stava lì che mi guardava imbambolato. Detto niente, ma tolto la sera stessa da FB.
Mai farsi fregare da fessi.

Dumdumderum ha detto...

@Cristiana
Fa parte del mucchio di stronzate che si combinano sulle socialmerde, come quei genitori (vedi commento di Vincenzo) che pubblicano su web ogni singolo istante della vita dei loro figli - sai, i genitori sono sempre inclini a vantarsi della propria prole, ma col TFM e altre socialmerde il fenomeno è abbondantemente sfuggito loro di mano, e ovviamente i pedofili se n'approfittano a man bassa.

@Vincenzo
Almeno, anche se in ritardo, ha dato retta a suo padre, no? Anche se con le varie cache su web si rischia che "tardi" non sia affatto meglio che "mai".