martedì 8 marzo 2016

Dove sta andando la società moderna?

In un buco di culo, ecco dove.
A Roma due storditi hanno ammazzato un loro amico "solo per vedere l'effetto che fa".
Cioè: una volta (pazzia a parte, beninteso) almeno si uccideva per qualche motivo, hah, "valido" (virgolettato, perché motivi davvero validi per ammazzarsi tra esseri raziocinanti non ce ne sono). Una rapina andata a male, un omicidio su commissione, gelosie coniugali, una vendetta, un atto di terrorismo, una lite degenerata con una morte non desiderata, un semplice incidente dovuto a negligenza (non parlo degli incidenti dovuti a pura e semplice fatalità: non rientrano nella categoria "omicidi"), ecc. Alcune di queste motivazioni sono da ergastolo, altre no - ma almeno hanno una loro ratio. Uccidere qualcuno solo perché ti stai annoiando, non ti passa più il tempo, vuoi fare qualcosa di diverso per vedere l'effetto che fa? Il mondo sta impazzendo, forse? Auguro a queste due emerite teste di cazzo bollito di beccarsi la pena massima con tutte le aggravanti del caso, e francamente arriverei perfino a giustificare il loro omicidio da parte dei parenti della vittima, anche se non lascerebbe loro abbastanza tempo per riflettere sulla stronzata che hanno combinato sulla pelle di un loro amico.

4 commenti:

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Io ho un nipote di otto anni. Il ragazzino è di animo buono, fa le stronzate della sua età, soprattutto è in competizione con la gemella -eh sì, non solo la competizione naturale tra i gemelli, ma pure tra il maschio e la femmina-, ma a scuola va benino -meglio lei- però perché è svogliato come ero io a quell'età, come suo padre, che dovevo prendere spesso a calci in culo.
è un mostro con queste costruzioni di giocattoli, dove io e suo padre non capiamo un cazzo: lui legge le istruzioni e poi attacca e in un'orata direbbe Camilleri ti fabbrica il giocattolo.
E LÍ FINISCE. Perché poi si annoia, tutto lo annoia: la TV per bambini lo annoia, quella per grandi lo annoia, le passeggiate lo annoiano. il non fare un cazzo lo annoia, il parlare con noi lo annoia. Usa una parola tedesca e solo quella: langweilisch, che significa noioso.
Starebbe tutto il tempo con il suo Tablet (gli ha comprato il Tablet quel pirla di figlio che ho) o con la play station oppure col telefonino, vedi tu che roba.
Ieri parlavamo io e mio figlio di questi due miserabili e io gli ho detto: Vedi, anche questi si annoiavano.
Ma insomma è mai possibile che in due si sianofatti 20 grammi di cocaina e strafatti abbiano ammazzato sto poveraccio? Ai miei tempi vidi maschiacci degenerati ammazzare per gioco un cane randagio. Noi eravamo in quattro e loro in tre, ci siamo fatti una cazzottata furibonda. Arrivarono i poliziotti, gli raccontammo il fatto, videro la bestia a terra agonizzante e diedero un fracco di schiaffoni ai tre imbecilli.
Ecco, a quei due pazzi furiosi occorreva una scarica di calci nei coglioni.

Dumdumderum ha detto...

@Vincenzo
Davvero; ma non sarebbero bastati. La società moderna fornisce troppi stimoli ai giovani, ma non più quelli giusti. Quando la tua vita è rinchiusa in uno scatolotto piatto, non c'è più nulla in grado di ammazzare la noia - e allora si ammazza gente tanto per farlo.

cristiana2011 ha detto...

A mio parere hanno pestato una m. gigantesca a basare la difesa sulla droga . Sempre a mio parere, quelli erano lucidi e peggio di quelli di 'arancia meccanica'.
Una volta erano i carcerati a fare , a volte, giustizia, mentre ora li tengono in isolamento e li proteggono, 'sti mostri.
Cri

Dumdumderum ha detto...

@Cristiana
Nooo, non devono proprio commetterlo, questo errore! Se anche li sbattono in isolamento, che sia a vita. La droga l'hanno assunta volontariamente, o mi sbaglio?