martedì 22 novembre 2016

Il Giustizzzziere della Notte n. googol

(Googol è quel famoso numero esprimibile come 1 seguito da cento zeri; non stavo citando in maniera errata Google, che pure ha tratto ispirazione per il nome proprio da googol.)
Sulle socialmerde ormai è un proliferare di bufale astronomiche del tipo Tizio - appartenente a una categoria odiata, qui in Italia quasi sempre un migrante - ruba in casa/stupra la figlia/blablabla di Caio, che, constatato che la giustizia ufficiale non lo protegge, s'incazza come un intero branco di iene incazzate e fa pentire Tizio di essere nato; poi le autorità puniscono Caio, non Tizio.
Ma quando mai.
Queste sono bufale belle e buone, messe su ad arte da siti che si definiscono "satirici" (e che ovviamente si parano solo il culo con quella definizione: le loro sono trollate lontane miliardi di anni luce dalla vera satira) solo per alimentare la guerra tra poveri finalizzata a distogliere l'attenzione della gente dai veri problemi. E ci riescono! Ognuno di questi "articoli" finisce poi corredato da MIGLIAIA di commenti di webeti totali del tipo "Dagli giù a [categoria odiata del momento]", dove invocano le peggiori torture e le morti più atroci a persone che... non esistono!!! Come non esiste il giustizzzziere che si è fatto giustizzzzia con le proprie mani, come non esistono le autorità che condannano quest'ultimo mentre portano in palmo di mano il [personaggio appartenente a categoria odiata] citato nel cosiddetto "articolo". L'Italia, va detto, purtroppo è il paradiso dei criminali - ma di tutti i criminali, non solo quelli appartenenti alle categorie su cui viene fomentato odio; le nostre prigioni sono zeppe di gente di cui il 6% circa sono stranieri, per dirne una; gli altri sono tutti gente di qui - la percentuale rispecchia la distribuzione di stranieri sul totale della popolazione, questo è ovvio.
Cari webeti: date una buona volta un calcio al neurone solitario, risvegliatelo dal coma, rendetevi conto che a condividere (e commentare alla cazzo di cane) "articoli" del genere:
- fate solo del male a voi stessi;
- ingrassate il portafoglio di chi vive di clic;
- alimentate il clima di odio su cui tanti, troppi, politicanti da strapazzo a livello mondiale stanno costruendo le loro carriere.

4 commenti:

cristiana2011 ha detto...

Niente di nuovo sotto il sole, caro Dum, molti si fanno prendere per il naso ,e invece credono di essere i più furbi di tutti.
Cristiana

Dumdumderum ha detto...

@Cristiana
Sì, lo so: stavo solo girando il dito bello sporco in una vecchia piaga mai cicatrizzata.

iacoponivincenzo ha detto...

Dum a rimestar la merda se ne aumenta la puzza. Evidentemente costoro sono pluriraffreddati cronici.

Dumdumderum ha detto...

@Vincenzo
I trolloni rimestano la merda con un mestolo molto lungo; sono i boccaloni che aspirano a piene boccate la puzza.