mercoledì 14 dicembre 2016

Necrologio

In morte del signor Congiuntivo, gravemente ferito da milioni di pugnalate infertegli dal popolo webete, e infine barbaramente ucciso dalle parole di un professore emerito(*) dell'accademia della crusca(**), il quale ha detto che è "la tendenza del parlato" e che quindi "non bisogna farne un dramma". Qui la lingua non sta subendo un'evoluzione, ma un'involuzione; stiamo tornando a parlare tutti quanti come se non esistessero più le scuole in Italia (oh, scusate, avrei dovuto dire "come se non esisterebbero più le squole": la Q è voluta). Secoli di grammatica italiana buttati alle ortiche! Del resto i cruscaioli(**) hanno definito accettabili gli orrendi "sindaca", "ministra", ecc.; a quanto pare ora sono i politicanti da strapazzo, ignoranti come le suole delle loro scarpe, a stabilire le regole della lingua! Cos'è, hanno paura che la gente dimostri un minimo sindacale di cultura?

(*) Emerito pirla, direi
(**) Come si fa in fretta a cambiare idea! Apprezzavo quell'istituzione, fino a poco tempo fa; ma sembra che si siano bevuti il cervello ultimamente, perdendo il diritto alle maiuscole.

4 commenti:

iacoponivincenzo ha detto...

Parla come cachi. Fosse bello, amico mio. Se tutti parlerebbero come cacano gli stitici fossero tutti balbuzienti. Un vantaggio per chi avrebbe la moglie come la mia, così appena cominciasse a loquere "fa...fa...fa...fa..." avessimo il tempo di scappare.
La sindaca, la ministra, la scrittora, insomma fusse che la Lorenzini è una ministra riscaldata....a fuoco lento magari.
E allora mettessimo al masculino quello che sia femminino. Alfano fusse il puttano numero uno, la Boschi la culatona del Parlamento.
Mi cominciasse a piacere sto gergo politicatoio.

Dumdumderum ha detto...

@Vincenzo
Se io parlerebbi come caco, con la puzza magari ucido (UCIDO, dicio!) tutti 'sti politicoidi...

iacoponivincenzo ha detto...

Non ti facessi ilusioni: la puzza tua non potresse mai superare la puzza loro, che ci sono abbituati.
Nun ce scherzamo, ce stanno certi che parleno puro peggio de accussì.

Dumdumderum ha detto...

@Vincenzo
E all'ora che vadino a cacare!