lunedì 29 maggio 2017

Lezioni apprese dal G7 dell'inutilità

Oltre alla sua inutilità?
Mah. Comunque, riassunto breve breve di quello che ha detto mister gatto-in-testa (tanto, non è che abbia detto chissà cosa in più):
- L'europa deve cacciare tanti $$$$$ per spese militari, perché dagli all'Iran e cimpa limpa rava fava i terroristi, bla bla bla;
- L'ambiente non esiste.
Se non altro tutto ciò è servito come lezione a noi europei, visto che mister gatto-in-testa è perfino riuscito a far dire all'imperatrice di Crucchia che è ora che torniamo a muoverci sulle nostre gambe e lasciamo cuocere i merrrrregani nel loro brodo. Chissà che non sia la volta buona che ci si riesce! Soprattutto, chissà che non sia la volta buona che qui in Italia la si pianti lì di voler fare i merrrrregani a tutti i costi, che merrrrregano è figo (ah, no, si dice cul), e di ammazzare la lingua più bella dell'Universo(*) a colpi di merrrrreganismi usati alla cazzo di cane storpio. Se quelli sono gli esempi, lo sono per indicarci qualcosa che va evitato come la peste.

(*) Ancora una volta lo ribadisco: la lingua più bella dell'Universo è la propria madrelingua, e la mia è l'italiano.

4 commenti:

Riccardo Giannini ha detto...

Mi piace sottolineare che l'italiano medio che sbuffa per le estati roventi è lo stesso che poi si masturba davanti al poster di Trump (scusami quest'immagine, ma è così), l'uomo a cui dell'ambiente non frega un cazzo e che nega (gravissimo) il riscaldamento globale che è attualmente in atto.

(Preciso che pure io odio le estati roventi degli anni 2000, ma per fortuna non ho la Trump-idolatria)

Dumdumderum ha detto...

@Riccardo
Non che mister gatto-in-testa abbia scoperto l'acqua (o l'aria) calda, con le sue sparate sul clima: le sue sono le esattissimevolissime parole che pronunciò anche Cespuglio junior durante i suoi mandati, cioè, fotte un cazzo dell'ambiente. Klinton e Obomba, da parte loro, si sono sempre limitati a tacere e a non prendere alcuna decisione. Quanto a noi: forse davvero è ora di cominciare a renderci conto con che razza di pazzi abbiamo a che fare e di piantarla di leccare loro il culo.

iacoponivincenzo ha detto...

Oggi qui, dove abito io -Cruccolandia, otto chilometri scarsi dal confine francese che è la regione alsaziana- è arrivato un temporale tempestoso. La tempe e ratura durante il tempo rale diceva 27°. Un'ora dopo fa 29°.
Ieri sera alle 18,30 ora legale sforava i 35°. A mezzogiorno aveva raggiunto i 36°. Sono qui dal '79. Prima stavo a Francoforte, un po' freddina d'inverno ma piovosa d'estate. Quasi ogni giorno come a Londra. Non avevo mai visto il termometro salire più su di 27° a maggio. Ieri il Tageschau della ARD-il primo canale- ha comunicato che dall'inizio della calcolazione delle temperature, cioè oltre 350 anni MAI c'era stato un mese di maggio così caldo. Un capoccione dell'ambiente ha detto che se dovesse andare avanti con questo ritmo fra non più di trenta anni avremmo nel pianeta un problema idrico grave.
E il coglione col gatto in testa se ne frega, anzi riapre le miniere di carbone. È un incompetente, arrogante e qualunquista.
Problema Merkel. Senza commento la scema alla Casa Bianca quando lei tentava di dargli la mano e lui la snobbava ingrugnatissimo. Prescindendo dal fatto che Angela è una signora, ma è un capo di governo e lui invece un gran cafone assolutamente inadeguato al suo ruolo.
Ma grandiosa la figura di merda che Angela gli ha fatto fare.
Dopo aver sbraitato in una intervista mi pare che la Germania esportava troppe auto negli States Angela Merkel con un sorrisino alla "quanto sei stronzo" gli ha risposto che non era colpa sua nè della Germania se i tedeschi costruivano le migliori auto del mondo. Erano i merreggani che volevano il meglio e lui doveva prendersela in quel posto.
Appena a casa al Bundestag lei ha detto quella frase che ricordavi tu. Lo stronzo ha rovinato i rapporti USA-Germany che duravano da dopo la fine della guerra.
Spero che l'impacciano, anche se il peggio viene sempre dopo.

Dumdumderum ha detto...

@Vincenzo
Ci va poco a far fare a gatto-in-testa la figura del cafone che è. Ed era davvero ora che qualcuno in quest'europa che ancora deve riguadagnarsi la maiuscola cominciasse a staccarsi dalla dipendenza psicologica dalla merrrrega.