giovedì 12 ottobre 2017

Il Porcellum al vino rosé

La legge elettorale, esatta replica di quella già cassata una volta dalla corte costituzionale, ha appena incassato la prima fiducia alla camera. Vabbe’, qui ormai tutto passa a colpi di fiducia, quindi questo non è stupefacente. È stupefacente, invece, che la corte costituzionale non si decida una buona volta a cassare queste vaccate prima che arrivino in pirlamento! Cioè, questa legge passerà, il prossimo anno farà i suoi danni, poi con tutto comodo la corte costituzionale fra qualche anno se ne uscirà con l’incostituzionalità della legge medesima – ma ormai il nuovo pirlamento sarà riuscito a far approvare puttanate al cui confronto il giosbàt è una legge equa e giusta! Ma questa corte costituzionale che ci sta a fare, allora?

2 commenti:

iacoponivincenzo ha detto...

Anche la Corte Costituzionale sta nel gruppo dei delinquenti abituali che stanno massacrando de fi ni ti va men te questa terra disperata. È una farsa che si dichiari la INCOSTITUZIONALITÀ di una legge dopo che ha eletto -si fa per dire- un branco di ladri. Bisogna bocciarla subito e quel salame senza collo che sta al Quirinale a beccarsi tutti quei soldoni ed a girare il mondo a spese dei poveracci cui vengono tagliate le pensioni per pagare le comodità degli onorevoli ladri, quel salame dicevo che dovrebbe ricordare che il suo compito PRIMARIO sarebbe quello di essere il garante della costituzione, beh quel salame incartapecorito perché pone la sua firma sotto codesta legge incostituzionale perché priva i cittadini del loro diritto vero?
Tutti hanno capito che ci sarà l'inciucio tra un vecchio completamente rincoglionito ed un mascalzone che lo imita senza averne nemmeno le (poche) capacità e che in futuro saremo nella merda fino alle orecchie perché unire il PD, partito degli incapaci con FI partito delle Banche porterà la gente e buttarsi dai piani più alti delle case, mentre noi saremo sempre di più lo zimbello dei paesi più evoluti europei e gli schiavetti della Merkel.
Non sono d'accordo coi 5 Stelle perché se volessero veramente governare cercherebbero un'alleanza e non ci tirerebbero la pelle dei coglioni con la bufala che LORO vogliono governare da soli, perché con qesto parlamento e questa legge elettorale da soli NON GOVERNA NESSUNO. Quindi lo dicano chiaro Grillo e i suoi bambocci che vogliono solo far caciara e NON VOGLIONO AVERE LA RESPONSABILITÀ di governare e amen.

Dumdumderum ha detto...

@Vincenzo
Su quel salame incartapecorito non contare: non esiste; è praticamente soltanto una penna a firma automatica. Dovrebbe essere qualche parruccone alla corte costituzionale (che, ribadisco, ormai s'è giocata le maiuscole da mo') a prendere in mano la faccenda e a decretare l'incostituzionalità di quella stronzata SUBITO, anzi, IERI MATTINA.
Quanto ai grUllini, sono allergici alle alleanze, quindi sono destinati ad essere perennemente all'opposizione - tanto i numeri non li avranno MAI, con nessuna legge elettorale, soprattutto dopo il disastro (peraltro annunciato) di Roma.