venerdì 14 settembre 2018

Tubercolosi?

Già, ma non ai polmoni: al cervello (sì, lo so: “cervello” è una parola grossa riferita ai baluba verdi).

Il maschio alfa dei baluba verdi torna all’attacco lanciando – totalmente a sproposito, manco da dirlo – un allarme infondato su un’epidemia di tubercolosi diffusa dai migranti, che ormai lo ossessionano al punto di fargli vedere fantasmi come questo.

Le prefetture e vari medici invece smentiscono che ci sia un qualsivoglia allarme tubercolosi, lanciando un velato invito al pirlone ad andarci piano con questi allarmismi. Invito che non coglierà, chiaramente – penso che dovrà intervenire qualche magistrato a vietare l’uso delle socialmerde a chi ricopre una carica istituzionale.

Il grosso problema è che nel resto della popolazione (ricordo che i baluba sono un 16% del totale, non tutti gli italiani – e tra l’altro pure in quel 16% c’è gente che comincia a porsi seri dubbi) questi allarmismi a stecca suscireranno il famigerato effetto “al lupo al lupo”. La volta che poi il baluba numero uno lancerà un vero allarme su qualcosa, nessuno se lo cagherà più di striscio, salvo gli altri baluba che contano come il due di bastoni quando briscola è denari.

5 commenti:

Mia Euridice ha detto...

Se il baluba verde, come lo chiami tu, dicesse che i migranti di notte si trasformano in vampiri con le orecchie da somaro e la coda di coccodrillo, in tanti gli crederebbero. I cretini non hanno limiti.

Dumdumderum ha detto...

@Mia Euridice
Sì: i suoi fanatici gli crederebbero comunque. La gente qualunque di fronte ai procurati allarmi scrolla le spalle e se ne disinteressa - l'effetto "al lupo al lupo" che dicevo. L'unico pericolo è che cresca il numero di suoi fanatici, ma, chissà, magari invece stavolta tanta gente ci rifletterà un attimo sopra.
(Sì, lo so: sto covando tante belle illusioni...)

Alberto ha detto...

Purtroppo la cosa tragica è che i baluba stanno paurosamente aumentando. Come appare da un sondaggio ormai superano il trenta per cento.

iacoponivincenzo ha detto...

Dumdumderum, ho troppa stima della tua intelligenza per vederti perdere negli argomenti dei webeti. Si dice infatti "il numero dei VOTANTI" non dei votanti italiani o Watiqani, sapendo che una quota minima sono stranieri.
Dai, non farti tirare per le mutande: sono un gran numero, stacci.
Buona domenica.

Dumdumderum ha detto...

@Alberto
I sondaggi a me sembrano un po' troppo mirati. Io ho "sondaggiato" per i cavoli miei tutte le mie conoscenze, anche quelli che hanno votato baluba, e di questi una certa percentuale si è detta delusa. Le percentuali del mio sondaggio, ahem, artigianale non quadrano con quelle ufficiali - mah e doppio mah.

@Vincenzo
Gli stranieri sul totale della popolazione italiana sono circa un 6%, non il 99,999999999999% che vorrebbe farci credere il baluba numero uno. Chi può votare in Italia, per cariche politiche italiane, DEVE essere cittadino italiano - e solo un'esigua percentuale di stranieri ha ottenuto la cittadinanza. Voti che non cubano né da una parte né dall'altra. Su chi non vota non ho dati certi, ma tra gli elettori (NON i votanti: GLI ELETTORI) i baluba (o votanti per i baluba) sono stati il 16% del totale; ricordo che il Partito dei Codardi Ignavi Astensionisti a Stecca ha fatto la parte del leone alle elezioni. Non me ne sbatte una beata se sul totale di chi è andato a votare i baluba hanno avuto il 30%: è una percentuale farlocca e lo sanno perfettamente anche loro. Questi sono numeri reali, non argomentazioni da webete.