lunedì 16 settembre 2019

Non toccate i bambini – a meno che…

Non toccate il figlio del baluba quando va a farsi i giretti turistici sulle moto d’acqua della polizia! I bambini (in questo caso un ragazzo adolescente, ma la sostanza non cambia) vanno lasciati fuori dalla polemica politica! Giammai toccare i bambini!

Però poi il baluba si presenta a Pontida portando sul palco una bambina di Bibbiano. Ah, quei bambini si possono toccare! Possono essere strumentalizzati a fini di becera campagna elettorale permanente! Possono essere esibiti come puri e semplici oggetti, al pari di quel rosario che sventola ogni momento senza minimamente rispettare i valori della religione che esso rappresenta!

Cioè, al di là del fatto che i tristi avvenimenti di Bibbiano siano stati ridotti a un mero slogan elettorale perdendo tutta la loro rilevanza umana, sociale e morale, ancora una volta il baluba non perde occasione di dimostrare al mondo intero di che past melma putrefatta è fatto.

Sarà dura farla capire ai suoi seguaci sfegatati, però: purtroppo c’è quel 16% o giù di lì di italioti che è fatto della stessa past melma. E si sa, in Italia il 16% governa e il restante 84% (di cui una buona fetta di ignavi astensionisti a stecca che preferiscono sbolognare tutte le responsabilità agli altri) sta lì a guardare. Posso solo augurare al governo Conte-bis di reggere per abbastanza mesi da non permettere di nuovo a quel 16% di mettersi a dettar legge a sproposito.

2 commenti:

Mia Euridice ha detto...

Esattamente.
E l'hai già letto...

Dumdumderum ha detto...

@Mia Euridice
Già, già.