martedì 1 ottobre 2019

Il baluba e il reddito di minchionanza

Il baluba, con la sua solita coerenza (sì, da utilizzatore assiduo di LSD: chissà, forse lo è sul serio!), si è scagliato contro il reddito di sbrodolanza concesso a una terrorista. Più che giusto, ci mancherebbe: quella terrorista dovrebbe marcire in galera, non godere di certi diritti e prenderci pure dei soldi.

Però la coerenza di cui sopra gli è stata fatta notare dai suoi stessi fan (o ex fan? Che qualcuno di loro non stia cominciando a prendere a calci il neurone solitario e a rendersi conto di che personaggio è?) sulla sua paginetta sul Tomo delle Facce di Merda. Commenti su questo tenore: “Ma tu dormivi quando avete approvato quella legge?”, “Ma se gliel’hai dato tu il reddito.” – ovviamente un po’ più sgrammaticati e balubeschi, ma la sostanza è quella.

Insomma, non passa giorno che il baluba non si scavi ancora un po’ di più la fossa con le sue mani. Speriamo che il governo attuale regga abbastanza da fare in modo che il baluba riesca finalmente nella sua opera di autoseppellimento totale.

3 commenti:

Mia Euridice ha detto...

A furia di dire e smentire e poi confermare per poi rismentire, dimenticherà lui stesso da che parte stare.

cristiana marzocchi ha detto...

SPERIAMO, Dum!!!
Stupendo e istruttivo il tuo post sull'ambiente.
Cri

Dumdumderum ha detto...

@Mia Euridice
Come dicevo, la sua coerenza...

@Cristiana
Basta che il Bomba se ne stia buono, almeno per il momento - ma è un pazzo irresponsabile proprio come il suo omonimo.
Quanto al post sull'ambiente: sto predicando per noi quattro blogger spelacchiati, mica per altri, purtroppo.