giovedì 13 febbraio 2020

Evitata per un pelo ennesima figura di merda

Insomma, il senato ha (una buona volta) votato l’autorizzazione a procedere nei confronti del baluba riguardo al caso della nave Gregoretti.

Già la figura di merda se l’erano fatta riguardo al caso analogo della nave Diciotti. Riepilogando per chi se l’è persa entrambe le volte: il baluba, quand’era ministro (di cosa? Impossibile saperlo, visto che all’epoca era ministro di qualunque cosa), ha pensato bene, due volte, di fermare una nave della marina militare italiana per impedirle di scaricare i Porci Negri Bastardi che aveva salvato da un naufragio in mare. E due volte la magistratura ha dovuto imporre lo sbarco per motivi sanitari.

Ripeto: navi della marina militare italiana. Non di qualche sconosciuta ONG: della marina militare italiana. In pratica ha impedito per ben due volte l’attracco di una nave italiana a un porto della sua stessa nazione!

Con la nave Diciotti se l’era sfangata; ma penso che il senato abbia voluto evitare di accumulare figure da pesce marcio salvandosi in corner col caso della nave Gregoretti. Adesso è tutto in mano alla magistratura.

Peccato, però, che il baluba non manchi un’occasione di sfruttare questa e altre circostanze per nominarsi santo martire. Peccato, anche, per quel 15% di italioti che continuano a sbavargli dietro – e che si ritroveranno a dettar legge ancora una volta in caso di elezioni a causa dell’ignavia congenita di una buona metà degli italiani, che col non voto gliela regaleranno di nuovo.

Nessun commento: